giovedì 18 aprile 2013

... diversa da quella che ero ...


... non so se mi sarebbe bastato, in passato,
il presente, di certo, mi dico, convinta
che bianca la trama ordita di rosso
mi tiene sospesa nel garbo del vuoto e sono
diversa da quello che ero ...
è il tempo imperfetto che imbriglia il pensiero,
trattengo la mano del dono:
innata fiducia d'osare l'ardire che posso,
si_cura, nel tempo, ogni edera avvinta
si cambia sentiero, che non abbia il sapore, di quello che è stato ...

2 commenti:

  1. Pffff...seguirti in questi giorni necessita corsa...e tutto questo mi piace.

    RispondiElimina