domenica 8 febbraio 2009

...pazienza...

....corro trattenendo il tempo, che le parole tue rimangano sospese
vedi ... severa ai tuoi capricci cedo
amo ... oltre il tuo pensiero arrivo
è dolce la tua voce che non sa chiedere scusa,
negli occhi tuoi ci sono tutti i miei sorrisi....
perditi mentre m'allaccio ad ogni brivido sulla tua pelle nuda
tra le tue dita
MIO






5 commenti:

  1. ...lègati al mio corpo,mentre mi allaccio al tuo,capricci che aumentano il desiderio,legàmi di corpi....

    RispondiElimina
  2. Ciao NERO !!!!

    Grazie Andrea !

    RispondiElimina
  3. Sono sempre parole dolci le tue.
    Scaldano.

    Sottoscrivo l'articolo 8, asaporando la fata verde e collandosi d'inchiostro in compagnia di amici ugualmente folli. Trapanati dallo scirocco.

    RispondiElimina
  4. trattengo il fiato e ti leggo....emozione

    RispondiElimina