mercoledì 29 aprile 2009

com'è?


...ho voglia di andare a raccogliere carrube, a modo mio. Lo so che è presto, che ancora sono verdi, che sono lontanissime da qui, ma ho voglia di vestirmi sciatta e arrampicarmi sopra gli alberi schivando i rami secchi, scegliendo appigli solidi per arrivare in cima, sbucare tra la chioma e guardare il mare mentre il vento mi coccola i capelli e il sole mi carezza il collo abbracciandomi le spalle.
Silenzio che adoro, che cerco... e afferro grappoli marroni per farli cadere: gocce solide che rimbalzano sulla plastica in suoni pieni e finiti...e dondolo su questo legno caldo ed elastico che m'asseconda...assecondo e mi rapisce il suono delle canne che altrove lo percuotono, quel "tak tak tak" secco e deciso eppure armonico come colpi di bokuto in un rozzo Kendo....Non sono qui, sono di nuovo nel mio mondo, di nuovo, con le cuffie nelle orecchie per stordire questo silenzio... e ballo sola nell' estate che mi porto dentro...

12 commenti:

  1. :)

    Molto bello, dona pace e serenità!

    RispondiElimina
  2. Volevo dirti una cosa. Una cosa che sento dal cuore.
    Ti leggo sempre. Comprendo il tuo stato d'essere. Cresco con te, con i tuoi eventi.
    Commento poco, ma è perchè le mani non seguono i miei sentimenti e a volte non riescono a scrivere.

    Un bacio. TVTB tanto

    RispondiElimina
  3. Vedo che il tema del silenzio è ricorrente...
    questo silenzio Silvia, alle volte è d'oro...
    Trovo anche che alcune volte il silenzio è assordante.. ti è mai capitato ?
    Spero che stai muy bonito..
    Ciao

    RispondiElimina
  4. quella che mai appassirà,fatta di frutti accerbi che si rinnovano ogni giorno,quella che pochi sanno cogliere

    RispondiElimina
  5. eppoi che bello vestirsi sciatto ...

    RispondiElimina
  6. E' una delle cose che ho letto qui da te più belle. Non è questione di bello o di meno bello. E che qui, ti intravedo , ma allo stesso tempo ti percepisco meglio, netta dolce e amara. E forse ancora chiusa nella tana.

    RispondiElimina
  7. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  8. anche i sensi conducono al silenzio
    ci rapiscono da noi
    nonostante siano come i sogni
    ci rapiscono dai sogni

    RispondiElimina
  9. il tempo passa e non me ne accorgo:
    il tempo passa e sono qui a guardarti
    adesso il tempo lo voglio fermare
    adesso voglio sognare...

    RispondiElimina
  10. @ TUTTI !!!!
    ...scusate il mio silenzio....vi ho sentito, nonostante le cuffie nelle orecchie, siete stati, ognuno di voi, un momento bello : m'ha sorpreso Jessica che da un pò non sentivo, Asha che sento sempre più vicina, Massimo che trova sempre i volti doppi della medaglia (!), NERO che mi fa sentire importante,giardigno65 che coglie il bisogno di cambiamento (!), Nicole che m'ispira ad una nuova scrittura, Indierocker che questa volta ha davvero commentato (!!!), Alessandro che mi stupisce, nomind che ho apprezzato altrove e ritrovarlo qui lo credo un premio e Maurizio che è sempre vicino.
    GRAZIE AD OGNUNO

    RispondiElimina